Centro Studi Biagio Marin

Benvenuti nel blog del Centro Studi Biagio Marin.

Con l’apertura di questo sito, desideriamo avviare un dialogo con chi vuole conoscere Biagio Marin e con gli estimatori della poesia di Marin e della sua opera di prosatore e di intellettuale, di cittadino innamorato del suo mondo e del suo tempo. Nella nostra regione, il Friuli Venezia Giulia, sentiamo sempre il bisogno di riscoprire le nostre esperienze.

Continua a leggere

Pubblicato in Altre pubblicazioni, News, Saggi Recenti di Edda Serra | 12 commenti

Buon compleanno Edda! EVENTO SOSPESO

EVENTO SOSPESO

Pubblicato in Eventi, News | Commenti disabilitati su Buon compleanno Edda! EVENTO SOSPESO

XII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE BIAGIO MARIN

La dodicesima edizione del premio Marin ha coinciso con i festeggiamenti dei centrotrent’anni dalla nascita del “poeta di Grado” per eccellenza e per antonomasia, il cantore di un’alta spiritualità incardinata nel luogo – nei luoghi – dell’anima. E quest’anno – anche per mandato di Edda Serra, che del premio è stata la promotrice e la levatrice – e per mano dela nuova Presidente del CSBM prof. Benussi, il premio è andato a Giovanni Tesio, già ordinario di Letteratura Italiana presso l’Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”, che da anni si dedica agli studi letterari accudendo specialmente il côté dialettale, a partire dalle due antologie allestite con Mario Chiesa (Il dialetto da lingua della realtà a lingua della poesia, Torino, Paravia, 1978, e Le parole di legno, i due tomi pubblicati da Mondadori, Milano 1984) per proseguire poi attraverso studi, prefazioni, introduzioni, contributi di varia ampiezza e natura, in parte raccolti nei suoi numerosi volumi saggistici, e in particolare nei due ultimi, La poesia ai margini e La luce delle parole (pubblicati da Interlinea, Novara, rispettivamente 2014 e 2020). Accanto all’attività di studioso, Giovanni Tesio non ha mancato – a partire da un lontano esordio in lingua – di dare voce al suo dialetto nativo, collocabile in un paese – Pancalieri – che fa parte del Piemonte più rustico e contadino e che sta al confine tra la provincia di Torino e di Cuneo, alla confluenza del Pellice delle Valli Valdesi con il Po ancora piccolo che scende dal Pian del Re: una terra di sentori agresti, particolarmente nota per i suoi vivai e per la coltivazione delle erbe aromatiche, che pare tradursi nei versi ruvidi e concreti racchiusi nella forma del sonetto da Tesio prediletta. Una poesia raccolta in alcuni titoli, da Vita dacant e da canté (Torino, Centro Studi Piemontesi, 2017), Piture parolà (Interlinea, Novara 2018), tradotta recentemente in francese, e Nosgnor (Intelinea, Novara 2020), che ha per sottotitolo “Lamenti, preghiere e poesie in cerca di un Dio vicino e lontano”: una profonda diversità dai colori e dai timbri della poesia di Marin, ma a Marin – in altri modi e in altre forme – così prossima e congeniale.

 

 

Pubblicato in Eventi, News | Commenti disabilitati su XII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE BIAGIO MARIN

XII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE BIAGIO MARIN

Nel 130° dalla nascita di Biagio Marin il CSBM assegna il Premio nazionale alla carriera a Giovanni Tesio

GRADO – 29 GIUGNO 2021

L’occasione dell’evento per i 130 anni dalla nascita di Biagio Marin che si svolgerà presso l’Auditorium di via Marchesini a Grado il 29 giugno 2021 alle ore 18,30 sarà come consuetudine il momento per ricordare Biagio Marin e l’eredità culturale e di poesia che il Centro Studi con il Comune di Grado da quasi 40 anni promuove.

Quest’anno, come da indicazione espressa a febbraio dalla Giuria, composta da Piero Gibellini, Renato Martinoni, Gianni Oliva e Edda Serra, verrà consegnato il XII Premio nazionale Biagio Marin alla carriera al prof. Giovanni Tesio, presente fin dalla nascita nell’organizzazione del Premio, nato da un’idea di Vanni Scheiwiller nel 1991 in occasione del Centenario della nascita del poeta quando della Commissione facevano parte Carlo Bo, Franco Brevini, Cesare Galimberti, Amedo Giacomini, Bruno Maier, Salvatore Nigro, Giovanni Tesio e lo stesso Vanni Scheiwiller. Un riconoscimento meritatissimo al filologo e critico letterario che appartiene al mondo accademico italiano da più lustri, ed è fedele cultore della poesia in dialetto. L’antologia Le parole di legno, da lui curata insieme a Mario Chiesa è considerata fondamentale come punto di riferimento per la poesia in dialetto del Novecento.

L’appuntamento di Grado prevede inoltre uno spettacolo sulle rime del poeta prodotto e curato da Nathan Vitta, gli interventi della Presidente del CSBM prof. Cristina Benussi, del prof. Piero Gibellini – Presidente della Giuria del Premio – e di Giovanni Tesio oltre ai saluti del Sindaco e dell’Assessore alla cultura del Comune di Grado.

L’appuntamento del 29 giugno prelude al nuovo appuntamento del 26.07.21 “Buoncompleanno Edda, Biagio Marin!”che troveremo sulle scene del Parco delle Rose accompagnato da letture musica danza, in un’atmosfera di festa evento dedicato interamente alla memoria ma festosa della Fondatrice del CSBM prof.Edda Serra

Pubblicato in Eventi, News, Premio Biagio Marin | Commenti disabilitati su XII EDIZIONE PREMIO NAZIONALE BIAGIO MARIN

130 ANNI DI BIAGIO MARIN

GRADO – 29 GIUGNO 2021

L’evento organizzato per i 130 anni dalla nascita di Biagio Marin si svolgerà a Grado il 29 giugno 2021 alle ore 18.30 presso l’Auditorium dedicato al poeta. Sarà l’occasione non solo per festeggiare il poeta, ma anche per presentare il nuovo Presidente del Centro Studi Biagio Marin, professoressa
Cristina Benussi, eletta dall’Assemblea dei soci il 4 giugno scorso.
Succede alla prof. Edda Serra, recentemente scomparsa, Fondatrice del Centro Studi Biagio Marin, istituito a Trieste nel Gennaio 1983 ed attivo dal 1986 con iniziative realizzate a Grado, Trieste, Udine, Gorizia, Venezia, Milano, Torino, Roma, Padova, Cortina d’Ampezzo, Pirano d’Istria(Slovenia), Buie d’Istria (Croazia), Zagabria (Croazia), Pécs (Ungheria), Toronto, Oxford.
Tra le attività di rilievo del CSBM ricordiamo i primi convegni sulla poesia (Grado 1986), sul contesto storico in cui ha operato (Venezia 1987), sulle risorse degli archivi pubblici dedicati a Marin (Gorizia 2005), sul dialetto come lingua della poesia (Trieste 2006), sugli interessi e le tendenze della ricerca sul mondo mariniano (Grado 2008) in un succedersi di eventi che nel 2019 hanno permesso l’organizzazione di un incontro multidisciplinare su Marin e lo sguardo su una
realtà complessa e articolata, letteraria, storica e filosofica.
Ricordiamo anche il Premio Nazionale Biagio Marin per la poesia in dialetto, che ha visto compiersi l’undicesima edizione e che, se non ci fosse stata la pandemia, sarebbe arrivato anche alla dodicesima, già ben avviata. Ed anche il periodico «Studi Mariniani», che dal 1992 documenta
l’interesse per la figura del poeta attraverso saggi critici, presentazioni di testimonianze e di documenti inediti ed editi; ad essi si sono affiancati i Quaderni mariniani e una serie di volumi usciti con cadenza annuale. Il Centro Studi è attualmente impegnato nella trascrizione delle Epistole, mentre continua a promuovere lo studio dell’opera mariniana colta nei suoi vari aspetti culturali che permettono di rapportare il poeta a un panorama non solo nazionale ma anche europeo. A tale scopo eroga borse di studio e di ricerca di varia entità a giovani laureati. Le competenze acquisite hanno sorretto compilazioni di softwares innovativi utilizzati nelle operazioni di inventariazione e catalogazione dei documenti dell’Archivio Marin della Fondazione CaRiGo e del catalogo informatico dei Canti de l’isola.
Il CSBM in tutti questi anni è stato sorretto nelle sue numerose attività dal finanziamento della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, del Comune di Grado e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia.
Edda Serra lascia a Cristina Benussi un’eredità di studio, ricerca e documentazione che ha coinvolto Grado, l’Italia, l’Europa e non solo, sollecitando l’interesse dei maggiori studiosi della letteratura e della poesia in dialetto. Cristina Benussi è stata professore ordinario di Letteratura italiana
contemporanea all’Università di Trieste, Direttore del Dipartimento di Lingue e Letterature straniere, Presidente del Corso di laurea in Lettere, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Prorettore con delega ai Rapporti con il territorio ed eventi culturali e alla Ricerca scientifica e tecnologica (settore SSH), sempre presso l’Università degli Studi di Trieste. Fa tutt’ora parte di ungruppo di studio dell’Università di Klagenfurt sul tema della cultura del Mediterraneo ed ha scritto monografie e saggi sulla cultura regionale e i territori limitrofi e sulla letteratura italiana in chiave comparatistica. Dall’a.a. 2018- 2019 è in pensione, ma collabora ancora con il MinisterO dell’Università e della Ricerca in quanto membro di commissioni concorsuali e valutatrice di progetti di ricerca. È stata vicepresidente del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, socia fondatrice e segretaria nazionale della MOD, Società italiana per lo studio della modernità letteraria, Vicepresidente dell’IRCI, ora membro del suo Consiglio direttivo, Presidente dell’Università Popolare di Trieste e socia fondatrice dell’Archivio e Centro di documentazione della
cultura regionale ora acquisito dall’ateneo triestino. Attualmente è Direttore della sezione ^Letteratura^ del CCA, di cui è Vicepresidente. È presidente del Premio Latisana per il Nord Est e del Premio Scritture femminili organizzato dal Comune di Trieste, membro nella giuria del Premio Giuseppe Berto e “Io pubblico” sulla piattaforma Kepown. Collabora alle pagine culturali del “Piccolo”di Trieste.
Ricordando con ammirazione l’enorme mole di lavoro svolto da chi l’ha preceduta, ha espresso l‘intenzione «da una parte di portare a termine alcuni progetti incompiuti, come la pubblicazione di alcuni Diari e altre cose di Marin; dall’altra di far conoscere anche fuori dagli ambiti tradizionali
quella poesia che nel tempo ha rivelato una tenuta espressiva di dimensione europea».
L’appuntamento del 29 giugno prelude a quello del 26 luglio prossimo: “Buoncompleanno Edda,Biagio Marin!” evento in scena al Parco delle Rose. Letture, musica danza, in un’atmosfera di festa saranno dedicate interamente alla memoria di Edda Serra, non solo fondatrice CSBM, ma anche
professoressa appassionata ed attivissima socia di gruppi di volontariato culturale ed umanitario.
Ricorderemo il suo impegno e il entusiasmo che ha saputo comunicare anche alle generazioni più
giovani, con saggezza e gioia.

Pubblicato in Eventi, News | Commenti disabilitati su 130 ANNI DI BIAGIO MARIN

130 ANNI DI BIAGIO MARIN

Riprende l’attivita’ del Centro Studi Biagio Marin in occasione dell’anniversario della nascita del poeta,in collaborazione con il Comune di Grado, con  l’evento BIAGIO MARIN : A 130 ANNI DALLA NASCITA, durante il quale sara’ consegnato dal nuovo Presidente CSBM prof.Maria Cristina Benussi  al prof.Giovanni Tesio il Premio alla Carriera   “Biagio Marin” .L’evento, progettato dalla fondatrice del CSBM prof.Edda Serra nel 2020 fino alla sua recente scomparsa, sara’ accompagnato da lettura di testi inediti e dalla proiezione e spettacolo a cura di Nathan Vitta.

Pubblicato in Appuntamenti-eventi, Eventi, News | Commenti disabilitati su 130 ANNI DI BIAGIO MARIN