Studi Mariniani n.16-17

st Mar 16-17st Mar 16-17 somm

 

 

 

 

 

 

 

Il volume presenta gli Atti del convegno di Vienna del dicembre 2010.
Incontro, quello di Vienna, molto vitale per le pubblicazioni presentate,e tra queste Il libro di Gesky, appena pubblicato, in vista del convegno stesso (a cura di Edda Serra, nei Quaderni del CSBM).
L’intento di ottenere nuove informazioni sul periodo viennese della
formazione di Biagio Marin, è stato raggiunto, anche se ci attendiamo
altri spunti di conoscenza dagli stessi archivi finora frequentati.
Risulta chiaro il rapporto di Marin con la cultura del suo tempo, in cui il poeta da poco ventenne ha modo di crescere fondendo cultura mitteleuropea e cultura italica, in particolare l’esperienza vociana. Rimanendo pur sempre con la radice profondamente inserita in Grado.
Interessante il convegno anche per il quadro storico di riferimento.
A Vienna il CSBM ha portato la testimonianza della realtà gradese, cucina compresa, e di musica barocca, con un concerto di esecuzioni rare sostenute dal sopranista Angelo Manzotti e dal soprano Marianna Prizzon e dai musicisti della Nova Accademia di Stefano Casaccia. Sullo sfondo la mostra fotografica (Foto Alba e Laura Marocco) pertinente Marin e la sua famiglia in tutto l’arco temporale della sua vita, e una nutrita mostra libraria e bibliografica delle sue opere e delle principali opere di critica. ES

Questa voce è stata pubblicata in Pubblicazioni CSBM. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *