RISTAMPA STRADE E RIVE DI TRIESTE di BIAGIO MARIN

Benvenuta questa ristampa anastatica del volume con cui Biagio Marin onora la città di Trieste nei suoi aspetti topologici : il poeta rivisita la città di Trieste descrivendone piazze vie edifici con l’emozione amorosa di chi riguarda alle cose con la sensibilità del presente e della storia. Il suo è un andare errando nello stradario triestino con il proposito di conoscerlo  intimamente . E ne fa pagine di vita poetica e storica insieme, che ha letto di persona dal microfono di Radio Trieste. La città è diventata sua nei 30 anni vissuti dal 1938, prima in via Donadoni, poi in Vicolo del Castagneto n.1 .

L’edizione riporta la dedica in memoria a Duilio Magris, padre di Claudio, ricordandolo come Presidente dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Trieste . Il volume pubblicato dalla Libreria Editrice Internazionale “Italo Svevo” di Trieste, ha il suo antecedente nel 1967 e ristampoa l’articolo di Claudio Magris che accompagna l’edizione “All’insegna del pesce d’oro”di Vanny Scheinwiller (1986).

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Altre pubblicazioni, News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *