Centro Studi Biagio Marin

Buongiorno a tutti,

benvenuti nel blog del Centro Studi Biagio Marin.

Con l’apertura di questo sito, desidero avviare un dialogo con gli estimatori della poesia di Marin e della sua opera di prosatore e di intellettuale, di cittadino innamorato del suo mondo e del suo tempo. Nella nostra regione, il Friuli Venezia Giulia, sentiamo sempre il bisogno di riscoprire le nostre esperienze.

Continua a leggere

Pubblicato in Altre pubblicazioni, News, Saggi Recenti di Edda Serra | 12 commenti

Le cronache del poeta

Biagio Marin, Le cronache del poeta, a cura di Pericle Camuffo, Quaderni del CSBM, Fabrizio Serra editore in Pisa-Roma, 258 pag.

Il volume raccoglie i manoscritti delle conversazioni tenute da Biagio Marin da Radio Trieste alla fine degli anni ’50, in rubrica settimanale, di cui il poeta ha realizzato nel corso di tre anni altri due cicli: Strade e rive di Trieste, più volte edito, e Itinerari tra uomini e cose.

Si tratta di manoscritti inediti di proprietà della Fondazione CaRiGo, che il CSBM pubblica secondo una scelta di fondo, rispettosa dell’integralità dei documenti, e si offrono a noi con la freschezza e la felicità dello sguardo di un poeta che guarda al suo quotidiano e vi trova valori altri. Così nell’ immagine di una ragazza che scende da una corriera e si porta davanti un bel fascio di calicanti dorati fioriti a dicembre e si muove per le strade di Trieste, riempiendole, diventa l’ immagine del Natale, anzi della stessa vita. E’ questo l’ augurio che ci viene proprio dal primo incontro radiofonico del poeta con il suo pubblico di allora, con noi lettori oggi.

Pericle Camuffo da anni coltiva lo studio di Marin intellettuale e prosatore, curando la divulgazione di documenti inediti, la corrispondenza con Gino Brazzoduro, quella con Giuseppe Prezzolini per esempio, e raccogliendo una sintesi dei suoi saggi e delle sue ricerche nel volume Zogia del gno pensã (PM edizioni 2018).

Pubblicato in Pubblicazioni CSBM | Commenti disabilitati su Le cronache del poeta

Le Litànie de la Madona in francese

Era dal 1937che Biagio Marin attendeva alla sua opera di celebrazione della Madonna, madre di Gesù e di tutti i cristiani, prendendo le mosse delle Litanie lauretane. Era un canto d’amore per la Madonna dedicato a sua madre, Maria , nell’eco del culto antichissimo di Grado della Madonna di Barbana, e dedicato a tutte le donne, le più vicine a Dio nell’ordine della creatività. In contrasto con la sua instancabile polemica con la Chiesa cattolica.

L’opera è stata da Marin stesso presentata nel 1949 al Centro Veritas di Trieste gestito dai Gesuiti, dopo le tragedie della guerra, atteggiamento critico di Marin perdurante, ed ha avuto più edizioni dopo questa prima fatta in casa: una locale nel 1970 a Grado a cura di Grado Nostra, a ridosso della ripubblicazione nei Canti de l’isola 1912-1969 della Cassa di Risparmio di Trieste, una in ambito nazionale voluta e curata da Fulvio Panzeri pubblicata dalla Locusta di Vicenza nel 1981, due altre ancora a cura di Edda Serra per le edizioni del Carroccio nel 1988 .

Ora, quasi di sorpresa, in realtà attraverso un lungo lavoro di selezione e di preparazione durato anni, Le litanie riccmpaiono in un bel volume di edizione nazionale francese e con il sostegno del Centre National du livre, con testo gradese a fronte, accanto ad altre 93 poesie che hanno riempito l’anima del traduttore e curatore Laurent Fèneyrou, rapito dalla grandezza del poeta e dalla sua spiritualità. I testi scelti entro tutti I canti de l’isola 1912-1985 sono accompagnati da un saggio documentatissimo del curatore che vi aggiunge una bibliografia accurata e indici, documenti fotografici, l’immagine dell’isola di Barbana in copertina; e sono preceduti da un saggio di Edda Serra, che sulla religiosità mariniana ha insistito e pubblicato più volte a partire dalle scelte che dicono la poetica di Marin enunciata in Pan de pura farina (1976).

L’ambizione dell’autore del libro è di far conoscere alla Francia un grande.
Con questo libro il linguaggio di Grado attraverso la parola di Marin, si consegna unico in Francia al confronto testuale tra originale e traduzione, ricordando che di Marin era stato pubblicato nella sola traduzione francese il testo di Nel silenzio pù teso, Pan de pura farina compreso, nella collana dell’ Unesco.  Anche questo è Europa, onore per Grado, e spiritualità.

Edda Sera

Biagio Marin, Les Litanies de la Madone E autres poèmes spirituels, Édition bilingue, Traduction de Laurent Feneyrou, Éditions Conférence, Collection Lettres d’Italie, pag 430, stampato a Venezia, 2020, € 23

Pubblicato in Pubblicazioni CSBM | Commenti disabilitati su Le Litànie de la Madona in francese

Lasciami il sogno, Cronache del poeta, borse di studio Les litànies de la Madona, e autres poemes spirituals

La vita è imprevedibile, violenta e distrusona, irrazionale, ci ha ripetutamente avvertito Biaio Marin, che ne definiva però la funzione primaria, la creatività, indefessa e inarrestabile, vita e morte compresenti.

Sicché in tempi di coronavirus, drammatici e non, a dimostrazione della continuità e della varietà dell’esistenza, il CSBM, e non perché più bravo di altri, né per vizio o cecità, viene a proporci la sua attività.

Il 30 ottobre ha messo in programma alla Sala Lido dell’ Hotel Astoria di Grado la presentazione del volume edito dal Pomte del Sale di Rovigo (12 aprile 2020) e curato da Edda Serra, Lasciami il sogno, che raccoglie lo scambio epistolare tra Anna De Simone e Biagio Marin: sono gli ultimi anni di vita del poeta . La presentazione è stata possibile solo in streaming via Facebook dalla abitazione di Edda Serra, godendo della presenza critica della prof. Cristina Benussi in dialogo con Edda Serra, ed è tuttora disponibile sul web del CSBM e dalla postazione Facebook del Centro.

Il CSBM sta pubblicando nella collana dei suoi Quaderni le Cronache del poeta, testi radiofonici in prosa trasmessi da Radio Trieste negli anni ’60, i cui manoscritti sono di proprietà della Fondazione CaRiGo, la cui pronuncia è stata dello stesso poeta, accompagnata da grande attesa del pubblico degli ascoltatori di allora. Trascrizione e pubblicazione sono curati da Pericle Camuffo che vi premette il suo saggio di presentazione.

Il CSBM che ha convenzione con il Comune di Grado ha emesso il nuovo bando di concorso nazionale a due borse di studio/ricerca riservato a giovani interessati agli scritti e ai documenti mariniani del Fondo Marin della Biblioteca Civica di Grado, la cui domanda scade il 31 ottobre.

Tutti gli eventi hanno e avranno luogo nel rispetto della normativa in atto pertinente la pandemia in corso.
Si può, si deve continuare a vivere attivamente malgrado le limitazioni imposte dal presente. Ci sono sempre spazi di libertà oltre i limiti immediati, da inventare e trovare.

Ma la notizia più bella, recentissima e inattesa, ci viene dalla Francia, dove in edizione nazionale pregevole è uscito un volume di 420 pagine con Les litànies de la Madona, e autres poemes spirituals, Editions Conferènce. Si tratta delle Litànie de la Madona cui l’autore del libro ha voluto aggiungere altri canti di Biagio Marin, un centinaio, tradotti in francese con testo a fronte: completo di bibliografia e indici, note biografiche e bibliografiche, contrassegnato da rigore filologico e accompagnato da un corposo saggio: lavoro di molti anni di Laurent Feneyrou. L’ edizione fa parte della Collection Lettres d’ Italy del Centre national du livre.

In precedenza Marin era stato presentato in Francia nella sola traduzione di Laila Taha Hussein nella collana dell’UNESCO, L’age d’homme, limitatamente a Nel silenzio più teso.

Edda Serra

Pubblicato in News | Commenti disabilitati su Lasciami il sogno, Cronache del poeta, borse di studio Les litànies de la Madona, e autres poemes spirituals

“Lasciami il sogno”: presentazione a Grado del carteggio De Simone – Marin

Pubblicato in Eventi, News | Commenti disabilitati su “Lasciami il sogno”: presentazione a Grado del carteggio De Simone – Marin

BANDO DI CONCORSO A DUE BORSE DI STUDIO / RICERCA PERTINENTI IL FONDO MARIN DELLA BIBLIOTECA CIVICA FALCO MARIN DELLA CITTA’ DI GRADO

 

 

SCARICA QUI IL TESTO ORIGINALE

SCARICA QUI LA DOMANDA DI ADESIONE PDF STAMPABILE

1. Il Centro Studi Biagio Marin bandisce un concorso per l’ assegnazione di due borse di studio / ricerca di euro 6000,00 ciascuna per attività di ricerca sulle risorse archivistiche del Fondo Marin della Biblioteca Civica Falco Marin di Grado.

2. Le borse saranno assegnate mediante concorso per titoli e colloquio a cittadini italiani e stranieri che non abbiano superato i 45 anni di età, in possesso del titolo di laurea conseguito nell’ambito delle scienze umanistiche o di dottorato di ricerca. Sarà valutato prioritariamente il titolo di dottore di ricerca con tesi attinente l’ ambito archivistico moderno e contemporaneo; a seguire saranno valutate le attività di ricerca e gli studi pertinenti il mondo mariniano e le eventuali pubblicazioni connesse e qualsiasi altro titolo pertinente.

3. La durata delle borse è di sei mesi. L’importo della Borsa di studio sarà erogato frazionato in 1000 euro mensili; il lavoro svolto dovrà venir relazionato mensilmente in forma breve a pena di sospensione della borsa; l’ultima mensilità sarà erogata dopo la consegna e l’approvazione della relazione generale conclusiva.

4. La domanda di partecipazione al Concorso (da redigere sull’allegato Modulo) diretta alla Presidente del Centro Studi Biagio Marin per via informatica con posta certificata al seguente indirizzo mail serra.edda@pec.it o in modalità cartacea con raccomandata postale al seguente indirizzo CSBM c/o Biblioteca civica Falco Marin, via Leonardo da Vinci,20, 34073 Grado dovrà essere presentata entro il 31 ottobre 2020 (farà fede il timbro postale nel caso di spedizione in modalità cartacea), corredata della seguente documentazione:

a) curriculum personale sottoscritto dal candidato riportante il conseguimento del titolo di laurea, eventuali altri titoli accademici conseguiti, specificando le istituzioni che li hanno conferiti, riportando di ogni titolo tutti i dati scritti sul relativo diploma e l’elenco di eventuali pubblicazioni
b) dichiarazione, ai sensi del D.P.R. 445/2000 e succ.mod., attestante: cognome, nome, data e luogo di nascita, codice fiscale, residenza, cittadinanza e indirizzo del luogo di residenza, indirizzo e-mail presso il quale desidera siano fatte le comunicazioni relative alla presente selezione, con indicazione delle motivazioni scientifiche che animano la domanda, di un eventuale progetto di lavoro inerente uno dei temi proposti dal CSBM e di firma autografa
c) dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante, sotto la propria responsabilità, di essere consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 nell’ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, uso o esibizione di atti falsi contenenti dati non rispondenti a verità.

5. La commissione incaricata di valutare le domande pervenute, costituita dai prof. Giorgio Baroni (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Renzo Sanson (CSBM), dalla dott. Flavia Moimas (CSBM) e dalla prof. Edda Serra (Presidente CSBM) redigerà la graduatoria degli idonei, e avrà la facoltà di assegnare per eventuale necessità alla stessa persona consecutivamente la seconda delle due borse.

6. L’oggetto della ricerca verterà su una delle unità archivistiche del Fondo Marin scelta dal candidato fra quelle proposte dal CSBM, tutte provenienti dall’archivio personale di Biagio Marin di Grado:
a. carteggi e documenti epistolari di autori vari già ordinati e finora inventariati provvisoriamente
b. la corrispondenza di Giuseppina Marini (1912-1927) con Biagio Marin e con gli amici vociani contenuta nel suo bauletto, limitatamente agli anni 1912-1915
c. due cartelle originali di soli fogli di stampa raccolti dal poeta in anni cruciali della storia nazionale e regionale
d. due cartelle originali di materiali vari: fogli e ritagli di stampa, appunti, minute, lettere, foto.

7. Di ogni unità archivistica si richiede
a. l’analisi e la descrizione dell’unità: la consistenza, la qualità, le condizioni di reperimento, il valore dei documenti, la contestualizzazione, i problemi di gestione archivistica in presenza di materiali promiscui e le scelte strategiche adottate (da riportare nella relazione finale tecnica)
b. l’inventariazione e la scansione dei singoli documenti per almeno 200 schede nel rispetto delle regole indicate dall’ICCU-Istituto Centrale per il Catalogo Unico o dall’ICAR-Istituto Centrale per gli Archivi
c. la valutazione delle prospettive di studio aperte dai documenti esaminati, sotto il profilo biografico, storico, politico civile, della esegesi letteraria, dell’interpretazione critica, di studio del contesto, eventuali progetti di lavoro: da riportare nella relazione finale. Per i documenti poetici l’identificazione degli inediti e delle varianti, le eventuali prospettive editoriali possibili.
La relazione finale va consegnata entro un mese dalla conclusione del lavoro.

8. La relazione finale potrà essere pubblicata in “Studi mariniani”.

9. Sede per l’attuazione di quanto previsto dal presente Bando è la Biblioteca civica Falco Marin di Grado – via Leonardo da Vinci 20 – dove è depositato il materiale oggetto della ricerca.

10. La sorveglianza sugli adempimenti spetta al Presidente del CSBM e agli eventuali suoi delegati.

11. Concorre all’iniziativa come finanziatore il Comune di Grado

 

Grado, 1 ottobre 2020

La Presidente
prof. Edda Serra

Pubblicato in News | Commenti disabilitati su BANDO DI CONCORSO A DUE BORSE DI STUDIO / RICERCA PERTINENTI IL FONDO MARIN DELLA BIBLIOTECA CIVICA FALCO MARIN DELLA CITTA’ DI GRADO